Gazzotti riparte: è nata la nuova Gazzotti 18 Società Cooperativa

Si è concretizzato il sogno dei 18 ex dipendenti di Gazzotti Spa che hanno deciso di mettersi in gioco come imprenditori nella nuova Gazzotti 18 Società Cooperativa.

Il 25 ottobre si è svolta l’asta pubblica per l’aggiudicazione della proprietà del marchio e degli impianti produttivi di Trebbo di Reno della Bopar S.p.A., già Gazzotti S.p.A in fallimento. L’asta si è conclusa con l’assegnazione della storica azienda bolognese di produzione di parquet alla Gazzotti 18 Società Cooperativa, costituita da un gruppo di 18 ex dipendenti dell’Azienda in liquidazione.

L’operazione è “andata in porto” anche grazie al supporto di Legacoop che ha guidato la fase di transizione e indirizzato il gruppo di dipendenti, decisi a non disperdere il patrimonio di know how aziendale e il nutrito portafoglio di clienti che, nonostante le difficoltà dell’ultimo periodo, non hanno mai smesso di credere nel rilancio dell’Azienda.

Dall’inizio di novembre lo stabilimento in provincia di Bologna ha ripreso a pieno ritmo la produzione di parquetriaperto gli uffici, il magazzino e la sala mostra, grazie alla determinazione dei soci, tutti ex dipendenti con numerosi anni di servizio (anche 20 per alcuni di loro).

La nuova Cooperativa è intenzionata a riprendere il percorso centenario bruscamente interrotto da Gazzotti Spa nella primavera del 2018 quando – dopo anni di sofferenza dovuta in generale alla crisi che ha colpito il mercato edilizio e, più nello specifico, a difficoltà interne di ordine finanziario – fu costretta al fallimento.